Nudisme

le meilleur hentai camila ferrari

Ermanno Olmi, Il villagg Tour italiano Exit Music. La storia dei Radiohead di Mac Randall Takashi Murakami and the anime revolution in mostr Scultura e Pittura di Yoskay Yamamoto: Acrilici e matite colorate per Minjae Lee: La fotografia digitale di Jeffery Scott: Acquerelli, inchiostri e vernici nei quadri di Ben Street Art, manga e musica fu Principesse tatuate e anime solitarie: Alice in Wonderland around the World Alice in Wonderland vista dagli occhi degli street Il Pop Surrealismo Fetish e macabro di Dast contro Audrey Kawasaki e altri artisti in mostr Julian Beever, lo street artist Pensar, Pensar y Pensar di José Saramago: Pop Surrealismo Gotico nelle opere di Camille Rose Pop Surrealismo esotico nelle opere di Tati Suarez Sogni, nostalgia e sperimentalis La Luz de Jesus Gallery: Sogni, surrealismo e magia: Juxtapoz Magazine Dicembre The girl in a mea We Sink di Sóley: Steve McCurry a Roma: Convegno a New York sul New Realism: La forma di un desiderio 1 Il dito e la luna 1 Il Dottor Zivago 1 Il faggio 1 Il Fondino 1 Il gioco 1 Il Giornale 1 Il Grande Gatsby 1 il lavoro delle donne 1 il libraio 1 Il libro dei re 1 Il linguaggio segreto dei neonati 1 Il Mattino 1 Il mio vicino Totoro 1 il miracolo della libertà 1 il naufragar m'è dolce in questo mar 1 Il nome delle cose 1 il nuotatore 1 Il paese delle prugne verdi 3 Il piacere 1 Il piccolo naviglio 3 Il ponte galleggiante 1 il professore 1 Il Re Pallido 1 Il Refuso 1 Il Regno 1 1 Il regno delle donne 1 Il sale della terra 1 Il senso dell'esistenza 1 il suono della luce 1 Il Tempo 1 Il tempo è un dio breve 1 il termine 1 Il Vangelo secondo Gesù Cristo 1 Il villaggio di cartone 1 Il vino della solitudine 1 Ilaria Giannini 1 Ildebrando Pizzetti 1 Illinois 1 illusioni 1 illustration 33 illustrations 9 illustrator 6 illustratore 2 illustratori 1 illustratrice 3 illustrazione 1 illustrazioni 63 illustrazioni.

La gara del Trofeo Pirelli Cup ha riservato la vittoria di Francesco Cocco, uscito vincitore da un avvincente duello con Remo Castellarin secondo a soli millesimi con Alex Bernardi terzo a completare il podio. Nella Pirelli Cup Superpole e vittoria a firma Marco Muzio che ha regolato di 5" Giacomo Mariotti e Luigi Brignoli, quest'ultimi separati da pochi centesimi all'arrivo. Una corsa ricca di colpi di scena ha caratterizzato il terzo appuntamento stagionale della Yamaha R3 Cup promossa da AG Motorsport Italia.

All'esposizione della bandiera a scacchi transita per primo Jacopo Facco, ma successivamente subirà 5" di penalizzazione da parte della direzione gara passando in un sol colpo dalla prima alla settima posizione. La classifica rivista propone premia pertanto Kevin Arduini, in trionfo per soli millesimi rispetto a Giovanni Grianti con il vincitore di Misano Eugenio Generali classificato terzo.

I risultati della Coppa Italia a Vallelunga. Un fine settimana ricco di gare e di piloti iscritti per un terzo round che sancisce il giro di boa della stagione Con oltre partenti il Trofeo Italiano Amatori, il campionato dei non professionisti organizzato dal Moto Club Motolampeggio di Roma presieduto da Daniele Alessandrini, si conferma tra le serie di maggior successo del panorama nazionale affrontando a Vallelunga un round dalle molteplici tematiche d'interesse tra le varie graduatorie al via.

Giunto al terzo appuntamento stagionale la Dunlop Cup, serie organizzata dal Moto Club Motoxracing in collaborazione con EMG Eventi ed il patrocinio di Dunlop, si presenta a Vallelunga confermando appieno gli elementi distintivi della serie, in primis uno schieramento di prim'ordine nelle classi e Partendo dal Trofeo Dunlop Cup , in virtù della perentoria affermazione conseguita a Misano Rodolfo 'Rudy' Oliva si è appropriato della leadership a quota 54 punti, 4 lunghezze di vantaggio rispetto ad Andrea Di Vora, a sua volta vincitore al Mugello.

Avvincente e non poco il Trofeo Dunlop Cup con Luca Del Canuto primatista con 58 punti all'attivo seguito da Nicola Scienza, in trionfo a Misano al photofinish e ora con 14 lunghezze da recuperare nella generale. Novità nel contesto della Coppa Italia, la Pirelli Cup promossa da Ideal Gomme Racing con il pieno supporto di Pirelli ha proposto gare e verdetti interessanti tra il Mugello e Misano, con la ripromessa di continuare su questo trend anche a Vallelunga.

La Pirelli Cup vede in Alex Bernardi il suo leader, involatosi al comando della classifica di campionato con ben punti da raffrontare al bottino dei suoi più diretti inseguitori Davide Eccheli e Andrea Poggi con Guglielmo Tarizzo e Alessio Terziani a seguire. Distacchi più contenuti nella Pirelli Cup complici i risultati registratisi a Misano: Matteo Ciprietti conduce a quota punti seguito da Marco Malone con , in terza posizione Stevis Bressan a , quarta per Marcello Brignoli con punti a precedere Gabriel Zappa con Da segnalare, sempre per quanto concerne la Pirelli Cup , nel weekend di Vallelunga il gradino ritorno della Superpole "vecchio stile", già sperimentata con successo a Misano per la Prosegue a Vallelunga la stagione del trofeo Yamaha R3 Cup, monomarca ottimamente promosso ed organizzato da AG Motorsport Italia che offre, a circa 40 partenti, l'opportunità di mettersi in luce in sella alle sportive cc di Iwata con costi sostenibili e delineare un percorso di carriera rientrando nel "progetto giovani" supportato dalla casa dei Tre Diapason partito nel con l'integrazione nel bLU cRU challenge negli anni successivi.

Sul piano prettamente sportivo la classifica assoluta è decisamente corta con Emanuele Vocino leader con 33 punti finora totalizzati, 8 di vantaggio rispetto a Jacopo Facco ed Eugenio Generali, vincitori rispettivamente al Mugello e Misano Adriatico. Complessivamente ben 13 gare vivacizzeranno il fine settimana della Coppa Italia a Vallelunga.

Sabato, parallelamente alla disputa delle qualifiche ufficiali, in programma le prime due gare riservate al Trofeo Italiano Amatori tra le graduatorie Avanzato partenza alle L'indomani il 'Race Day' con le restanti 11 gare vedrà nella mattinata protagonisti i piloti del Trofeo Italiano Amatori, a seguire tutte le corse riservate alla Pirelli Cup, Dunlop Cup con la Yamaha R3 Cup a chiudere il ricco programma di attività alle In una gara ad eliminazione il pilota della Balletti Motorsport riesce a mettersi tutti dietro non cedendo per giunta mia il volante per tutti i 70 giri effettuati.

In una prova estenuante durata ben minuti molte sono state le rotture che hanno caratterizzato la gara. In ottica assoluta non possono che essere menzionati i ritiri delle due Porsche più veloci in pista in qualifica. Secondo di Raggruppamento Graziano Tessaro Abarth Questi i protagonisti indiscussi del quarto weekend del Gruppo Peroni Race. Tre le doppiette registrate. Terzo gradino dunque per Randaccio in crisi nelle ultime due tornate con le coperture.

In Gara 2 assenze pesanti in griglia con le caselle di Liotti e Molinaro lasciate vuote. Per entrambi le rotture meccaniche del giorno prima si sono rivelate irreparabili. Leit motiv molto simile a Gara 1 dove è ancora Francisci ad aggiudicarsi la gara, sempre davanti a Liguori nuovamente protagonista di una buona rimonta e che fa dunque bottino pieno nella combattuta classe CN2, e a Gaetano Oliva Ligier JS53 che a due giri dalla conclusione sfila Randaccio nuovamente in crisi con gli pneumatici.

Anche questo fine settimana la Entry Cup non si smentisce con continui colpi di scena. Alla staccata dei Cimini a centro gruppo si verificano una serie di contatti con a pagarne le conseguenze Vittorio Zazza e Giuseppe Gulizia entrambi costretti subito al ritiro. Ignari della sanzione, perché senza collegamento radio col muretto, i tre continuano a darsi battaglia per tutta la gara insieme a Casillo, Matteo Pala e Paolo Tartabini.

Con lui sul podio Pala e Tartabini. Terza piazza per Tartabini. I due vengono anche a contatto e ne approfitta Bergonzini che passa in testa con Giacon e Caiola alle spalle. I due raggiungono anche Bergonzini e Caiola proprio mentre iniziano i primi doppiaggi.

Terzo gradino del podio per Borrett. Gli ultimi due giri sono forieri di ulteriori colpi di scena con Caiola che viene toccato da Borrett al tornantino perdendo tre posizioni e con lui Fumagalli costretto praticamente a fermarsi. Caiola non ci sta e in una sola tornata si riesce a riportare alle spalle del rivale e a passarlo prima della Esse sfruttando al massimo la confusione creata dalla rottura del cambio di Montali e dal suo vistoso rallentamento. Seconda piazza dunque per Caiola con Barbolini terzo.

In Gara 2 Fondi concede la doppietta controllando agevolmente gli assalti degli inseguitori dove è sfida vera fra i subentrati Andrea Sapino a Sarcinelli e Michele Merendino a Guttadauro , e Riccardo De Bellis. Leggermente più staccato Murroni. Per il quinto weekend targato Gruppo Peroni Race si dovranno attendere tre settimane quando nelle giornate del 23 e 24 giugno sarà il circuito di Monza ad aprire le sue porte.

Il 17 giugno invece appuntamento con la Entry Cup a Magione dove è inserita nel weekend agonistico del circuito. Quasi vetture al via fra gli otto campionati presenti: Conferme e new entry per la Coppa Italia Turismo che conferma tutti i protagonisti di queste prime tre prove Ben quindici Twingo scenderanno in pista per il secondo appuntamento della Entry Cup.

Il momomarca monogestito dal Gruppo Peroni Race vede il record di iscritti per la seconda prova della sua terza stagione. Prestazioni e pesi identici rendono impossibile un pronostico ma garantiscono sorpassi e spettacolo. Per gli amanti delle auto storiche la prova della Alfa Revival Cup e il clou del weekend con la km autostoriche valida come prova endurance del Campionato Italiano.

Il sabato sarà tempo di qualifiche mentre alla domenica tutte le gare. Tutto il programma, a partire dalla qualifiche del sabato, sarà visibile in Live Stream sul sito www. Semafori, segnali stradali, precedenze, passaggi a livello. Tutto riprodotto in piccolo per insegnare la guida sicura alle nuove generazioni. Durante ogni turno verranno accolti al massimo 20 bambini dai 3 ai 14 anni dalle Inizio attività ludico-ricreative, giochi legati alla sicurezza sulla strada e alla segnaletica stradale.

I bambini verranno accompagnati dagli operatori al Circuito di Educazione Stradale, mentre gli altri continueranno ad essere intrattenuti con giochi a tema, pittura, creazione di oggetti, sculture con il pongo o con la pasta di sale, disegni, creazione di cartelloni, canzoncine, trucca bimbi, palloncini, baby dance e gonfiabili. AVInews — Campagnano di Roma, 10 mag.

Il progetto di Aci Vallelunga, alla sua seconda edizione, è giunto infatti a conclusione raggiungendo in pieno gli obiettivi per cui era nato un anno fa: È un modo innovativo per affrontare il tema della sicurezza stradale: Tutti loro sono adesso ambasciatori di guida sicura nelle proprie case, nelle proprie città e nelle proprie scuole, tra i propri coetanei e non.

Dopo varie selezioni, sono giunte alla finale quattro squadre, una per ogni regione. Qui i ragazzi si sono confrontati in simulazioni di pit-stop, prove con skid e, momento più atteso dai ragazzi, nella corretta guida su pista a bordo di auto sportive da corsa. I ragazzi ci hanno, inoltre, indicato la strada migliore per perseguire la nostra mission: Il Presidente Alessi ha ringraziato gli Amministratori uscenti ed in particolare il dott.

Sono già in cantiere inoltre importanti investimenti per la realizzazione di autodromi nel meridione. Sale l'attesa per la prima tappa a due ruote presso Autodromo Vallelunga, sabato 12 e domenica 13 Maggio! Giunto alla quarta edizione e ospitato presso l'autodromo di Vallelunga, l'appuntamento annuale consente a tutti i partecipanti di provare le vetture e i veicoli commerciali di loro interesse su uno delle cinque aree allestite per l'occasione, oltre ad ammirare i veicoli esposti negli stand e a conoscere i programmi studiati appositamente per questa particolare ed esigente clientela.

Protagonista della rassegna romana il Gruppo FCA con una nutrita flotta di vetture e veicoli commerciali che soddisfano le piu' diverse esigenze in tema di mobilita' aziendale: Sul circuito "Alta velocita'" sara' possibile provare le potentissime versioni Quadrifoglio di Giulia e Stelvio, la massima. Sempre sul circuito "Alta velocita'" i partecipanti all'evento romano potranno apprezzare le doti di Jeep Compass, il nuovo SUV compatto che ridefinisce gli standard del segmento coniugando tecnologia intuitiva con le leggendarie capacita' off-road del marchio Jeep.

Quest'ultime potranno essere maggiormente apprezzate sul circuito specifico per la guida in fuoristrada dove potranno essere messe alla prova anche Renegade Trailhawk, il massimo in termini di prestazioni e caratterizzazione off road grazie al sistema di trazione integrale Jeep Active Drive Low.

Anche i veicoli commerciali sono al centro del "Fleet Motor Day". Tra questi ovviamente i mezzi di Fiat Professional, un brand che vanta oltre cento anni di storia e un eccezionale bagaglio di esperienza nel mondo dei veicoli commerciali. Nell'area "off road", infine, sara' possibile testare il robusto pick-up Fullback che vanta grande capacita' di carico, una portata di oltre una tonnellata e la massa rimorchiabile che supera le tre tonnellate.

Il vincitore, infatti, non sarà il singolo ma il Team. La competizione si articola in due manche per un totale di due giornate presso gli impianti di Vallelunga, Imola e Magione. Nella prima gli studenti riceveranno una formazione di base sulla sicurezza stradale con una sessione teorica ed una costituita da prove pratiche di precisione alla guida, prove che verranno valutate dagli istruttori di ACI Vallelunga; in questa occasione saranno selezionati i 15 migliori studenti per ogni regione che andranno a costituire i 3 team partecipanti alla fase finale.

Entrare nel mondo del lavoro per un giovane oggi non è facile, ma non impossibile: Il progetto sarà presentato alla stampa il prossimo 9 aprile alle ore La collaborazione con Internet. Utilizzando telecamere basate su logica Fuzzy ed un sofisticato sistema di intelligenza artificiale, ONE. Il sapiente utilizzo di fibra ottica, sistemi radio, server e di tutti gli ultimi ritrovati tecnologici, permette al pilota sia professionista che semplice appassionato, di girare in pista avendo in tempo reale un video in qualità a scelta da HD a 4K, facilmente utilizzabile per produzioni TV, Live Streaming e Social Media.

Il vero test di ONE. Il profondo radicamento nel territorio, dove sono ubicate le sedi di Varese Italia e Bioggio Svizzera , rendono il Gruppo un punto di riferimento nella regione Insubrica per la connettività a banda larga e i servizi in ambito ICT. Aci Vallelunga rappresenta una realtà unica nel suo genere: Il 24 e 25 marzo, a Vallelunga, tornano gli Honda Days Una grande festa dedicata agli appassionati delle moto e delle auto Honda. Stessa opportunità, ma aperta a tutti, per chi vorrà provare, con istruttore a fianco, le nuove Honda Civic Type R da CV e 1.

Ma gli Honda Days non sono solo pista. Per gli acquisti on-line le tariffe saranno le stesse del ; mentre è variato il prezzo per gli acquisti da call-center e acquisto durante la giornata dell'evento. I clienti potranno acquistare i turni direttamente dal sito, al seguente link: I partecipanti dovranno avere un'età compresa tra i 18 e i 68 anni, è obbligatorio inviare la domanda d'iscrizione compilata scarica qui la domanda e una copia di un documento d'identità entro il 15 febbraio a This email address is being protected from spambots.

Una volta staccata la vostra prima licenza, per prestare servizio presso il circuito di Vallelunga sono previste alcune giornate di attività come osservatori, tutti i dettagli vi saranno forniti successivamente.

Da valutare la possibilità di essere integrato ed iniziare la formazione nelle giornate di prove libere moto. Siamo pronti a dare il via ad una nuova stagione in compagnia delle nostre prove libere moto, sono disponibili già da oggi sul nostro E-COMMERCE turni di prove libere al seguente link: Promo 2x1 Prove libere auto 20 Gennaio Cari amici,. Chi acquista un turno di prove libere auto in prevendita ne riceverà subito un'altro in omaggio.

Ti aspettiamo il prossimo anno a Vallelunga Si è conclusa questa bella stagione insieme a tutti voi e Il rinnovato Autodromo di Vallelunga è pronto ad aspettarvi per il prossimo anno, con sempre più opportunità per girare in pista con le vostre auto o moto, e calendari ricchi di appuntamenti per tutte le tipologie! Calendario prove libere auto. Calendario prove libere moto. Il listino prezzi è rimasto invariato.

Le tariffe saranno le stesse del Si sono appena concluse le due giornate di Professional Track Day organizzate da Kateyama www. Sulla pista erano presenti 15 vetture al giorno, 7 Team e 17 tra piloti ufficiali e debuttanti. Francesco Marzi, patron di Kateyama: Il nuovo sistema di cronometraggio si è rivelato utilissimo specialmente per i tanti piloti debuttanti presenti".

Prossimo appuntamento con i Professional Track Days a Vallelunga sabato 16 e domenica 17 dicembre. Ci stiamo preparando per la nuova stagione e vi aspettiamo con un calendario ricco di sorprese!

Il problema della sicurezza stradale è quanto mai attuale. Tra il e il , infatti, nella sola Provincia di Roma, a causa di incidenti stradali si sono registrati feriti e 23 decessi di ragazzi tra i 14 e i 18 anni. Nello stesso triennio, i dati relativi ai bambini di età compresa tra 1 e 11 anni, indicano oltre feriti e 8 morti sulle strade dati ACI.

Il Sottosegretario Toccafondi ci ha tenuto a ricordare che: Creare e coltivare sinergie virtuose tra mondo scolastico e operatori del settore è stato il nostro impegno in questi anni.

Per questa ragione da molti anni collaboriamo con gli Istituti scolastici di Roma Capitale, formando mediamente 3. Oltre tra bambini e ragazzi sono stati coinvolti in un percorso con varie attività guidate nelle aree del Centro, all'interno delle aule e del Centro Congressi, costantemente seguiti da istruttori professionisti per apprendere nozioni di guida sicura.

La manifestazione dà il via a una serie di iniziative in collaborazione tra MIUR, ACI e INDIRE, che mirano a promuovere la cultura della mobilità in sicurezza e, soprattutto, una formazione preventiva nei bambini e ragazzi che non hanno ancora la patente di guida, educandoli al rispetto delle regole. Nessun scossone al via con il poleman Ivan Bellarosa che prova a fare da lepre e Marco Cioci che ne rimane in scia.

Sono proprio le GT le vetture più combattive nelle prime frasi con Matteo Bossini Porsche GT3 R — Autorlando che in due giri conquista la leadership di raggruppamento mentre la Bmw Z4 nera della Ebam Gedik finisce in testa coda alla curva del Semaforo. Davanti con tempi sul giro del tutto simili fra le vetture di testa Cioci decide di effettuare il primo dei tre Drive Through obbligatori stabilizzando il distacco dalla testa fra i 25 ed i 27 secondi in base ai primi doppiati.

Davanti Cioci rientra per il rifornimento rimanendo al volante per un doppio stint. Al restart Cioci è in scia di Bellarosa e i due danno spettacolo ma Cioci riesce ad avere la meglio e a passare in testa. Non riesce tuttavia ad allungare e il distacco si mantiene al di sotto dei cinque secondi.

Per ulteriori scossoni tocca attendere il pit della vettura di testa per le operazioni di rifornimento con Perazzini che subentra a Cioci e si ritrova in un gruppetto di doppiati che gli fanno perdere qualche secondo, salvo poi stabilizzarsi su tempi sul giro solo di poco superiori a quelli di Bellarosa sempre al volante della GB08 Tornado.

Cambia tutto invece fra le GT dove è il cedimento di un mozzo a porre fine alle ambizioni di assoluta della Porsche GT3 R della Autorlando Sport apparsa davvero a proprio agio sul tracciato romano, con la Lamborghini che torna a condurre.

Fortunatamente nessuna ulteriore conseguenza per i due team che rientrano in pista seppure perdendo parzialmente terreno. Ruote bloccate ma fortunatamente nessun contatto. La quinta ora si apre con il nuovo avvicendamento al volante della Ligier LSP3 della AF Corse con Mikkel Jensen al posto di Perazzini, e alla conseguente alternanza alla testa della corsa. Il ventitreenne danese è subito scatenato e gira con un passo di ben tre secondi superiore a quello del battistrada, che al contrario è in difficoltà, riuscendo a recuperare il minuto di distacco che accusava al suo rientro in pista dopo il pit.

Il sorpasso, dopo aver migliorato per tre volte il giro veloce in gara arriva dopo 24 minuti. Nel frattempo cambia anche la testa fra le GT dove il trio turco della Attempto è costretto ai box per una nuova foratura sempre sulla posteriore sinistra che curiosamente viene nuovamente sostituita nel giro successivo.

Passano solo dieci minuti e la pioggia si fa intensa costringendo tutti ai box per passare alle coperture da bagnato con una gara nella gara con questa volta protagonisti i meccanici.

Cambi gomme, splash di benzina e la pioggia hanno cambiato le posizioni per ben quattro volte. Davanti fila tutto liscio invece per il battistrada che si ferma per un rapido rifornimento a trenta minuti dalla conclusione. Nella stessa occasione, per precauzione, Jensen cambia anche le coperture posteriori ma i rivali della Avelon si accontentano della seconda piazza assoluta e non forzano il ritmo.

Proprio il duo sulla piccola e agile Lotus è anche il primo ad effettuare la prima delle due soste imposte, intorno al trentesimo minuto di gara. Dopo cinque minuti ecco il turno di Verrocchio con Bergonzini che rientra davanti a Nespoli ma sempre dietro a Bettera anche lui fermatosi per la prima sosta. Strada spianata dunque per i vincitori che allungano progressivamente sugli inseguitori che si trovano a duellare per la seconda piazza assoluta.

Campagnano di Roma RM 09 novembre Premiati i 5 piloti che si sono contraddistinti nel corso della stagione e che hanno mostrato grandi progressi al fianco degli istruttori della Scuola Federale ACI Sport. Circa i chilometri affrontati dai tre piloti F4 con simulazioni di qualifica con pneumatici nuovi, long run e prove di partenza.

Nelle due giornate conclusive, invece, Marcus Armstrong ed Enzo Fittipaldi hanno percorso circa chilometri a bordo della Ferrari Challenge fornita da Ferrari Corse Clienti, mentre Lorandi ha potuto alternarsi alla guida della vettura del Cavallino e sulla Lamborghini Huracan Supertrofeo fornita da Lamborghini Squadra Corse.

Per Marzio Moretti e Gastone Sampieri, piloti selezionati a seguito dei camp organizzati da Ferrari Driver Academy, invece, la prima giornata in pista li ha messi al volante delle Abarth , vetture utilizzate nel Trofeo Abarth Selenia.

Circa chilometri effettuati dai due piloti classe , affiancati nella prima parte della giornata, dagli istruttori della Scuola Federale Aci Sport.

Poi è stata la volta delle Tatuus di Formula 4 che hanno accompagnato i due giovani ragazzi provenienti dal mondo del kart nella terza e nella quarta giornata sul tracciato capitolino. Circa i chilometri percorsi con diversi set di pneumatici Pirelli che hanno consentito un lavoro in progressione seguito passo passo da Raffaele Giammaria, direttore della Scuola Federale ACI Sport e dagli istruttori Eddie Cheever Jr.

Giovinazzi terzo pilota Ferrari è forse il più eclatante, come lo sono la partecipazione di tanti altri giovani nostri piloti alle maggiori serie internazionali, partecipazioni che nella prossima stagione avranno un ulteriore incremento.

In questo ormai rodato meccanismo di crescita il Supercorso ed il lavoro degli Istruttori della Scuola Federale Acisport "Michele Alboreto", assumono un ruolo centrale. Importante anche la collaborazione di Ferrari Driver Academy che, con il responsabile Massimo Rivola, ha seguito il Supercorso sin dal primo giorno: Qui a Vallelunga abbiamo tenuto un corso molto più articolato e lungo con gli istruttori della Scuola Federale Acisport che hanno seguito i giovani selezionati per quattro intere giornate.

E stato davvero spettacolare e interessante vedere questi piloti giovanissimi, come quelli che vengono dal kart, salire per la prima volta sulle Abarth e successivamente le Tatuus Formula 4, o come quelli provenienti delle F4, impegnarsi in pista con la versione evoluta della monoposto, la F4 Power, e poi con le Ferrari Challenge. Nel magazine ACI Sport in programma nella settimana dal 12 al 19 novembre, un ampio servizio dedicato al Supercorso Federale racconterà la quattro giorni di Valelunga.

Una due giorni dunque da non perdere con, per il sesto anno consecutivo, la Endurance 2. Spicca di certo la presenza di ben quattro vetture LMP3 di quattro compagini diverse. Le piccole e agili CN2 della LP Racing e della Emotion Motorsport possono essere artefici di una gara di testa e si giocheranno il titolo di categoria della 3h Endurance Champions Cup, campionato per cui la 6h di Roma conta come quinto e ultimo appuntamento In pista anche la in versione trofeo della Racevent.

Il programma agonistico è incentrato sulle giornate di sabato e domenica con il sabato riservato alle prove libere, qualifiche e al pomeriggio alla gara della Endurance 2. I premi saranno consegnati dal Le Mans Model Fun Club operante dal e che da 12 anni assegna il premio Alboreto alle eccellenze del panorama motoristico nazionale, e da dieci anni quello Moioli ai migliori talenti nostrani. Le stesse immagini saranno anche visibili sul sito di Aci Vallelunga, sul sito web del quotidiano sportivo Corriere dello Sport e su quello del principale magazine motoristico nazionale Auto Sprint.

Nel Trofeo Nazionale Scooter Velocità, Consoli si è aggiudicato il titolo nonostante abbia chiuso due volte in coda tra problemi tecnici e contatti di gara.

A Ripepi, due volte secondo in gara, la vittoria nella classifica combinata davanti a Scooterman ed il francese Riscles. Bonomo ha invece fatto la storia nella World Malossi Day Cup, dove ha conquistato il terzo successo consecutivo davanti a fratelli Marino. Nella finale della ScooterMatic, Melone si è aggiudicato il quarto trofeo ma è stato Paduano a rubare la scena nella finale secca davanti a Riscles e Filippo Marino per un podio che rappresenta ciascun girone nazionale: Sud, Nord e Sicilia.

Paduano si è poi aggiudicato titolo e primo gradino del podio nel Regioni girone Sud davanti a Galbiati ed Eboli. Per quanto riguarda le categorie a quattro tempi, Rapicavoli torna al successo nella TMax Cup dopo una lunga assenza per infortunio precedendo in entrambe le gare Guerra e Pistola, che si è laureato campione Minischetti, campione in carica della SuperScooter 4Stroke ha sigillato il secondo titolo consecutivo con una doppietta autoritaria davanti ad Adinolfi e Kishida.

Nella categoria SprintMatic, grande novità del con Vespe preparate direttamente dai tecnici Malossi, Filippo Marino è diventato il quinto vincitore in altrettanti round precedendo Toschi e Pantaleo.

I Trofei Malossi vi aspettano al salone EICMA di Milano dal 7 al 12 novembre per presentare tutte le novità in vista di una nuova ed entusiasmante stagione.

Gran finale a Vallelunga Il Round nel weekend sul rinnovato tracciato romano. Lotta per il titolo in Moto3, SS e Premoto3. Tanti gli eventi collaterali. Haga e West wild card in SS Il gran finale è arrivato. Battaglie decisive che andranno in scena su un Autodromo di Vallelunga reduce da un lavoro di restyling di alcuni dei suoi spazi e di riasfaltatura di parte della pista. Senza dimenticare i nomi di alcune wild card illustri presenti a Vallelunga: In pista sarà tempo di verdetti, a cominciare dalla Moto3, dove proseguirà il testa a testa tra Spinelli e Zannoni.

Lorenzo Zanetti proverà a ripetere la grande vittoria ottenuta al sabato del Mugello. Battaglia infuocata nella SS, con i protagonisti della stagione pronti a giocarsi tutte le loro carte. Ad alzare ulteriormente il livello la presenza di due wild card: Noriyuki Haga e Anthony West. Haga che, proprio sulla pista romana, fece doppietta nei round del Mondiale SBK Nella Premoto3 2T sarà il momento della verità per Matteo Bertelle.

Il giovane pilota Team Minimoto Honda ha 47 punti di vantaggio su Nikolas Marfurt Honda e proverà a chiudere i giochi già al sabato di Vallelunga.

Battaglia aperta nella 4T, con Thomas Brianti in testa. Il pilota 2WheelsPolito dovrà guardarsi le spalle da Pasquale Alfano Kuja Racing Beon distante 10 punti ma soprattutto reduce dalla grande doppietta del Mugello.

Nel corso del weekend poi spazio alla Presentazione del National Trophy in sala stampa, dove al sabato ci saranno le premiazioni dei poleman di Vallelunga, e la consegna di un premio particolare.

TV e biglietti - Le gare saranno visibili in diretta sab 7 dalle Le gare saranno come sempre visibili in live streaming su Sportube. Per chi non volesse perdersi lo spettacolo dal vivo ecco le info su prezzi e riduzioni biglietti:.

Questo fine settimana il rinnovato circuito di Vallelunga ospiterà i round di Campionato, le prove 11 e Restando in SS, come wild card ci sarà Anthony West. Con il titolo da assegnare. A Vallelunga tornerà in sella anche Michel Fabrizio. Prove libere moto annullata 2 ottobre Cari amici motociclisti,. Il pilota lombardo, infatti, aveva preso la sua Italia da Bontempelli, sempre al comando davanti a Venerosi, ma alla grinta di Baccani, Niboli non ha potuto fare nulla.

La vittoria è andata a Kasai-Perullo, con Perullo che nel primo stint si è mantenuto a contatto con i primi, mentre Kasai, dopo il cambio pilota, ha approfittato di un drive through inflitto a Desideri per portarsi al comando e vincere proprio davanti ai compagni di squadra Necchi-Desideri. Questi ultimi erano passati intesta al cambio pilota, ma la penalizzazione inflitta per velocità eccessiva ai box li ha retrocessi in sesta posizione, recuperando poi nel finale.

Sul terzo gradino del podio sono saliti Liang-Ortiz, autori di una gara molto regolare, che hanno concluso davanti a Bonacini-Pastorelli Imperiale Racing e Tujula-Vainio.

Con la vittoria conquistata in gara-2, Eugenio Pisani si è laureato campione italiano della classe GT Cup.

La vittoria di Pisani-Palazzo è maturata nelle fasi conclusive, quando la safety car ha neutralizzato la gara. Sul terzo gradino del podio ha concluso Leonardo Baccarelli Ferrari Italia , a conclusione di un ottimo week end iniziato sabato con la vittoria in gara Dopo il successo in gara-1, Neri-Pizzola sono di nuovo saliti sul gradino più alto del podio anche in gara-2, ancora una volta davanti a Sabino De Caastro.

Nel tricolore Gran Turismo vittoria per Beretta — Frassineti. Campagnano di Roma RM 24 settembre Riccardo Ponzio si è riscattato nella F. Il pilota della Pit Lane Competizioni, partito magistralmente dalla pole position, ha dominato fino alla bandiera a scacchi.

Quarto Fabrizio Giovanardi, splendido protagonista del weekend sulla Leon Dsg di BF Motorsport e interprete di una rimonta appassionante dalle ultime posizioni dopo una partenza da dimenticare. Costretto al ritiro Eric Scalvini Honda che ora insegue a lunghezze dalla vetta tricolore.

Con i risultati di una gara 2 spettacolare e combattuta fino alla bandiera a scacchi, il quinto round di Campionato Italiano Sport Prototipi consegna le sue corone tricolori con un appuntamento di anticipo. Vicino ad uno strepitoso en-plein sfumato nel finale per un inconveniente al profilo alare anteriore della sua Wolf Tornado Turbo, ma comunque forte di nove vittorie sulle dieci finora disputate, Ivan Bellarosa conquista il Campionato Italiano Sport Prototipi Assoluto e di CNT.

Un titolo tricolore che arriva dopo una carriera scintillante, avviata proprio a Vallelunga al volante di una Alfa Romeo GT gr. Ancora un podio per Davide Valsecchi che chiude in terza piazza gara 2, prima dello stop nella terza gara dopo un contatto mentre era nelle prime posizioni. Nella seconda gara del terzultimo round della F. Campagnano di Roma RM — A meno di ventiquattro ore dalla delusione di ieri, oggi Vallelunga ha offerto a piloti e team dei quattro anelli l'occasione di un pronto riscatto e gli uni e gli altri non se la sono fatta sfuggire.

Partiti in quinta posizione sulla griglia della terz'ultima corsa della stagione del GT Italiano, Benoit Tréluyer e Vittorio Ghirelli sono risaliti fino al secondo posto finale, concludendo a soli 2"3 dai vincitori di oggi Frassineti-Beretta. Il sabato del duo franco-italiano era terminato in anticipo con un'uscita al Curvone, e proprio il francese pilota ufficiale Audi che era a bordo al momento della disavventura prendendo il via ha subito tirato un sospiro di sollievo rendendosi conto che la R8 LMS era stata rimessa in perfetto ordine di marcia dallo staff di Emilio Radaelli.

Tréluyer rientrava al box al sedicesimo passaggio per lasciare il volante a un Ghirelli in forma smagliante che non si lasciava intidimire dal tentativo di rimonta della Lamborghini di Zampieri-Giammaria, che puntavano alla terza posizione dell'ex-formulista Audi.

Ma nella gara di casa, davanti ad amici e familiari, Ghirelli era determinato a non cedere di un millimetro: Per Ghirelli e Tréluyer si tratta comunque della seconda visita al podio nelle ultime tre corse disputate, a conferma del loro eccellente stato di forma in questa fase finale del campionato italiano GT.

Un appuntamento ancora vissuto nel confronto tra le motorizzazioni Turbo ed Aspirate dove, in due differenti titoli tricolori, Ivan Bellarosa e Ranieri Randaccio sono determinati alla volata finale.

Ad arricchire il panorama tecnico espresso dal Campionato Italiano è lo schieramento delle Radical di Autosport Sorrento, a Vallelunga con più di una novità. Il format dei weekend prevede due sessioni di prove libere da 30 minuti o turno unico da 60 e due turni di prove ufficiali da 15 minuti divisi da 10 minuti di neutralizzazione. Il primo turno di prove di qualificazione determinerà la posizione in griglia di gara 1 e il miglior tempo ottenuto da ogni pilota nel secondo turno determinerà la posizione in griglia di gara 2.

Lo start è con partenza lanciata. È consentita la partecipazione fino a due piloti sulla singola vettura con la quale dividersi equamente l'intero weekend 1 sessione di prove libere, 1 turno di qualifica, 1 gara ciascuno e cumulare i rispettivi punteggi acquisiti per l'assegnazione dei titoli. Esclusivamente per la Coppa Aci Sport Under 25 è indetto un montepremi finale di Le 4 gare saranno trasmesse su Raisport e AutomotoTV,. Con quattro equipaggi racchiusi in appena nove punti, la classe Super GT3 PRO si presenta sul circuito romano con tutti i pronostici ancora aperti.

Malucelli e Cheever ; 4. Frassineti e Beretta ; 6. Agostini e Zampieri ; 8. Treluyer e Ghirelli Comandini e Cerqui ; 3. Gentili e Cassarà ; 6. Baccani e Venerosi ; 3. La Mazza e Magli ; 6. Del Castello e Colajanni Tujula e Vainio ; 3. Liang Ja e Ortiz ; 5. De Castro ; 2. Campagnano di Roma RM 20 settembre Il circuito capitolino, dopo essersi rifatto il look con il nuovo asfalto e le modifiche al paddock, ospiterà quello che, di fatto, sarà un weekend fondamentale per i pretendenti al titolo di tutte le categorie in pista.

Ingresso gratuito scaricando il biglietto da acisport. Il Campionato Italiano Gran Turismo disputerà sul tracciato romano il sesto atto stagionale.

Solo 10 punti in meno per Alessio Alcidi, pronto ad approfittare del minimo errore dei suoi avversari. Nella classifica dei piloti B, invece, è testa a testa tra Marcucci e Di Benedetto racchiusi in 5 punti.

Ancora tre gli appuntamenti in programma per la F. Dopo Vallelunga, saranno i tracciati del Mugello e di Monza a decretare il vincitore della quarta stagione della serie riservata alle monoposto. Sarà lotta aperta per cercare la vittoria e guadagnare punti in classifica. Programma gare sabato 23 settembre: Mitjet Italian Series Programma gare domenica 24 settembre: Mitjet Italian Series 8.

Randaccio risale in seconda posizione, mentre Margelli perde terreno per problemi tecnici che lo costringono anzitempo ai box. Sfortunata la prova di Sandro Bettini Wolf Gb08 Cn2 — Lp Racing , rimasto appiedato in griglia di partenza, da cui sarebbe dovuto scattare dalla terza posizione. In gara 2 il via è nuovamente molto concitato con Margelli che prende la testa inseguito da Pirri Ardizzone, Francisci, Randaccio. Pirri Ardizzone e Randaccio battagliano per la terza piazza con il pilota della Lucchini che va in testacoda, lasciando pista libera all'avversario su Wolf.

Sempre nel corso del secondo giro, svarione per Francisci che si ritira, imponendo nel contempo l'ingresso della safety car che ricompatta il gruppo guidato da Margelli. Dopo la ripartenza, il driver della Tatuus resta in testa per poche curve, scavalcato da uno scatenato Pirri Ardizzone, che si invola verso la vittoria, e da Ramelli.

A Pedetti resta comunque la soddisfazione della piazza d'onore tra i prototipi, davanti a Randaccio. Questi i verdetti delle gare della Coppa Italia Turismo nel fine settimana di Vallelunga. In gara 1 Federico Borrett parte meglio del poleman Caiola e prende il comando, con il giovane laziale che si attacca agli scarichi del triestino. Ne scaturisce una bagarre di dodici giri su ritmi da qualifica, con Caiola che riesce ad assestare il colpo d'incontro nelle ultime battute.

In gara 2 è ottima la partenza di Gaiofatto che balza al comando dalla quinta posizione inseguito a breve distanza da Borrett, Fiorucci, Cipolla che partiva dalla pole position , Bamonte, Ruberti. Il battistrada allunga il passo con Borrett che riesce a mantenere il contatto, marcandolo stretto fino al sorpasso avvenuto al termine del quarto giro in uscita dalla Roma.

Intanto è molto acceso il confronto tra Fiorucci e Cipolla per la terza posizione, con il primo che riesce a piegare la resistenza del secondo. Il via di gara 1 è segnato dalla pioggia e le prime fasi di gara sono molto concitate con il pilota sloveno che si lancia in bagarre con Antonello Casillo e Pietro Casillo.

Dernovsek riesce poi a riprendere la testa e il largo, girando a un ritmo inarrivabile per gli avversari. Nelle battute finali, proprio quest'ultimo con un testacoda concluso in ghiaia all'uscita del Curvone impone l'ingresso della safety car che congela la graduatoria fino alla bandiera a scacchi che suggella la vittoria di Dernovsek, davanti a Pietro Casillo e Antonelo Casillo.

Completano la top five Carminati e Benini. Pure in gara 2 la partenza è molto vivace con Ruberti che prende la testa seguito da Benini, Dernovsek e dai fratelli Casillo. Lo sloveno è autore di una gran rimonta in poche curve dall'ottava posizione, in cui era stato collocato per effetto dell'inversione della griglia, e si inserisce nell'indiavolata battaglia a cinque che segnerà tutta la gara, con continui scambi di posizione e capovolgimenti di fronte. L'episodio decisivo nelle ultime curve, quando Dernovsek, in quel momento leader, è coinvolto in un contatto con Pietro Casillo.

Vittoria dunque per il fratello Antonello davanti a Benini e allo stesso Pietro. Distribuzione segnali video paddock, box, pit wall. Un fine settimana particolarmente ricco in pista ma anche nel paddock dove ci sarà il primo Grande Raduno Alfa Romeo organizzato dalla storica Scuderia del Portello.

Tornando alla pista, nuovo appuntamento il sesto con la Coppa Italia. Buoni i numeri per il Master Tricolore Prototipi che presenta uno schieramento di dodici vetture con cinque CN2.

In pista tutti i protagonisti delle competizioni sport nazionali per una sfida che si preannuncia particolarmente avvincente. Saranno undici invece le Renault Twingo della Entry Cup. Il monomarca Entry Level monogestito dal Gruppo Peroni Race torna sul circuito romano dove Casillo potrà approfittare della assenza di Visani per passare in testa al campionato.

Tanto spettacolo anche nel paddock con le vetture Alfa Romeo del Raduno organizzato dalla Scuderia del Portello. Dalle Turismo alle Sport passando per le formule. Non mancheranno modelli unici che potranno sfilare anche in pista in occasioni di parate ad hoc.

Tutto il weekend sarà trasmesso in live streaming a partire dalle qualifiche sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Gruppo Peroni Race, oltre al sito web gruppoperonirace. Un palcoscenico d'eccellenza come il rinnovato Autodromo "Piero Taruffi" di Vallelunga ha rappresentato il teatro congeniale per archiviare una stagione di successi del Campionato Italiano MiniGP.

In un ricco weekend di attività comprensivo del monomarca formativo Yamaha R Cup e del Trofeo del Centauro con le classi e e l'innovativo First Laps campionato istituito lo scorso anno rivolto ai cosiddetti piloti 'neofiti' , per il Campionato Italiano MiniGP il 'Race Day' di domenica 3 settembre è iniziato con la decisiva gara della classe PreMiniGP 50cc, da quest'anno aperta a tutti i costruttori. Presentatosi a Vallelunga da capo-classifica di campionato, il giovanissimo Davide Conte ha completato l'opera, dovendo tuttavia sudare le proverbiali sette camicie per fronteggiare la concorrenza di ben quattro avversari in una top-5 complessivamente racchiusa in meno di 1"!

Se l'alfiere CS si è aggiudicato in un sol colpo gara e campionato, a ribadire il tono internazionale della categoria in volata è salito sul secondo gradino del podio l'ungherese Gabor Hagyma Kecskes a precedere l'altro candidato al titolo Michael Bernardi, il poleman Angelo Tagliarini e Christian Ceccherelli.

Altrettanto avvincente e spettacolare la top class MiniGP 50cc con cinque piloti compresi in meno di 3 decimi sul traguardo, ma con Andrea Natali RMU Pasini Racing già laureatosi Campione nella precedente tappa di Magione. Scattato dalla pole position, in questa circostanza il 3 si è visto precedere in gara dal compagno di squadra Nicola Chiarini, al secondo hurrà dopo Varano conquistando il riconoscimento di "runner-up" della stagione La OHVALE GP-0 ha prodotto il successo di gara e campionato da parte di Edoardo Liguori, in trionfo distanziando all'esposizione della bandiera a scacchi Jaka Gorjan e soprattutto Elia Furlan, presentatosi sul tracciato romano da leader della generale.

Chiusura estiva I nostri uffici, il call center delle prove libere e della guida sicura saranno di nuovo attivi dal 21 Agosto. Per richieste si prega di scrivere una e-mail a This email address is being protected from spambots. Tante le classi in programma per questa tre giorni che sancirà la prima occasione per i centauri di testare il nuovo circuito in vista delle gare di Coppa Italia e di Civ; impegnati nel primo weekend di Settembre saranno i riders del Trofeo del Centauro con le classi Under , ed Open , del First Laps e le piccoli campioni del MiniGp, della PreMiniGp, del trofeo Ohvale e del Trofeo Yamaha.

La prenotazione va fatta a This email address is being protected from spambots. A Vallelunga il 19enne pilota veneto conquista il suo primo successo dominando dallo start fino alla bandiera a scacchi. La gestione delle gomme regola le sorti della lotta per il podio dove salgono Alberto Rodio, per la prima volta ed Alberto Vescovi.

Costretti a perdere posizioni nel finale il leader tricolore Matteo Zucchi ed Alessandra Brena. Dopo averla sfiorata già nella gara del sabato, arriva in gara 2 del terzo round del Campionato Italiano Turismo TCS la prima vittoria della carriera per il giovanissimo Giovanni Altoè.

Involatosi al comando proprio come al sabato già dallo start, il 19enne pilota veneto poi non ha più lasciato il comando ed ha invece lasciato la bagarre solo alle sue spalle.

Firma il miglior piazzamento stagionale Franco Gnutti, mentre alle spalle del 22enne pilota milanese il Campione di Superbike Eddi Lamarra, alla sua prima gara in automobilismo, taglia il traguardo al sesto posto. È ritiro nel finale anche per Sandro Pelatti dopo un duello spettacolare con Carlo Casillo, poi costretto a retrocedere sesto per una penalizzazione di 25 secondi limiti di velocità ai box che gli nega una probabile festa sul podio. Quinto è Franco Gnutti davanti ad Eddi La Marra che entra a pieno titolo nella Top con un sesto posto da incorniciare.

Con i risultati del terzo appuntamento stagionale, Matteo Zucchi conserva la leadership tricolore ad 81 punti, ma ora Altoè è a dalla vetta.

Terza Brena a quota A Vallelunga vince il grande spettacolo e il pubblico presente sulle tribune e al Roma Motor Show. Campagnano di Roma RM 25 giugno Prossimo appuntamento con gli ACI Racing Weekend il 15 e 16 luglio al Mugello Circuit dove saranno di scena tutti i campionati italiani. Ottime prestazioni per Sophia Floersch, sempre più protagonista del campionato e costantemente nella top 10, mentre tra i rookie, nonostante un weekend non al top Leonardo Lorandi conserva la leadership davanti a Fittipaldi.

Conquista il primo podio stagionale in gara 1 Sandro Pelatti, terzo al traguardo dopo un duello iniziale con Paolo Palanti, mentre alla domenica, dopo il cedimento alla gomma anteriore sinistra calo alle gomme patito da Alessandra Brena, Alberto Rodio conquista il secondo posto ed il suo primo podio davanti ad Alberto Vescovi che approfitta del rallentamento di Zucchi.

Nella Porsche Carrera Cup Italia il terzo week end stagionale è stato favorevole a Riccardo Pera, vincitore di gara-2, che ha portato a 17 punti il suo vantaggio in classifica su Alessio Rovera Tsunami RT , primo in gara-1 ma fuori per incidente nella gara domenicale. La gara di casa porta fortuna a Carlotta Fedeli che torna da Vallelunga con un primo e un secondo posto nel terzo round della Seat Leon Cupra Cup. In gara 1 vittoria per Gabriele Volpato, in coppia con Lorenzo Nicoli, seguiti dalla driver romana e dai leader di classifica Gabriele Torelli — Matteo Greco.

Pellegrini si deve accontentare della terza piazza, mentre sul secondo gradino del podio sale un sempre combattivo Raffaele Gurrieri. Doppietta di Cosimo Barberini davanti al finlandese Pajuranta e allo svedese Darbom.

In gara 1 la vittoria è andata a Regni con la Porsche In gara 2, dopo la sfortuna pagata nella prima gara, vittoria per la Renault Megane di Gioffrè davanti al vincitore di gara 1 Regni e Caprioni su Seat Leon. Matteo Zucchi conserva la leadership in un plotone di Seat Leon Cupra ST wagon dove è sempre scatenata la concorrenza capeggiata dalla giovane Alessandra Brena. Sabato sarà la volta delle prove ufficiali alle Altro grande protagonista determinato a guadagnare la prima vittoria stagionale dopo i due podi finora conquistati ed il passo da primato con il quale ha già firmato una pole position e due giri più veloci, è Giovanni Altoè.

Al quinto e sesto posto in classifica Paolo Palanti, già due volte sul podio in questo avvio stagionale e Sandro Pelatti che invece è ancora alla ricerca del primo piazzamento in Top-3 e dopo essere stato sempre protagonista del gruppo di testa, sia in prova che in gara. Ha già potuto festeggiare sul podio, invece, Alberto Vescovi, terzo sotto il diluvio di gara 1 ad Adria, ma il pilota pistoiese, peraltro autore della pole della gara 2 rodigina, è costretto ad inseguire in classifica dopo aver dovuto dare forfait nel secondo round per il capottamento occorso in qualifica.

Alberto Rodio, che si alterna sulle due gare con Alessandra Torresani, è pronto a confermarsi nella bagarre per le primissime posizioni dove invece vogliono finalmente affacciarsi Carlo Casillo ed il 22enne bresciano Franco Gnutti. Il 28enne pilota frusinate si alternerà sulle due gare con Primo Reggiani, popolare attore di cinema e fiction tv che farà il suo debutto da pilota, mentre sulla vettura riservata ai giornalisti si alterneranno Francesco Neri e Lorenzo Baroni.

Campagnano di Roma RM 22 giugno Gradito ritorno quello delle Super Cup con uno schieramento di oltre 40 vetture. Appuntamento da non perdere con ingresso gratuito scaricando il coupon dai siti acisport.

Una 30ina le vetture attese sulla griglia di partenza del Piero Taruffi con Lorenzo Colombo, Job Van Uitert e Sebastian Fenandez racchiusi in una manciata di punti dopo due appuntamenti, ma alle loro spalle sono diversi i piloti che proveranno ad accorciare in classifica con un campionato che è ancora alle fasi iniziali.

Nella classifica riservata ai Rookie Leonardo Lorandi proverà ad allungare in classifica su Enzo Fittipaldi che insegue a 12 lunghezze di ritardo.

Sarà una terza tappa stagionale tutta da seguire quella di scena per il Campionato Italiano Turismo TCS, il titolo tricolore riservato alle vetture di più stretta derivazione di serie fino a 2. In un plotone scatenato di Seat Leon Cupra ST, le spettacolari wagon da CV schierate da Seat Motorsport Italia, è infatti appena innescata una appassionante lotta la vertice dove Matteo Zucchi detiene la leadership, con tutta la determinazione ed un passo misurati da due vittorie, due pole position ed un giro più veloce nelle quattro gare finora disputate.

Con il terzo round stagionale, la Carrera Cup Italia entra nel vivo della stagione con diciotto vetture iscritte.

Il pilota da battere sarà ancora il 17enne Riccardo Pera Ebimotors che troverà in Alessio Rovera Tsunami RT il suo antagonista più accreditato nella corsa al titolo. Giro di boa sul circuito di Vallelunga per il Trofeo Abarth Selenia con Cosimo Barberini e lo svedese Joakim Darbom separati da soli tre punti in classifica generale. Dopo la prova del Red Bull Ring le vetture dello Scorpione tornano in Italia per entrare nella fase calda del campionato.

Ma se tra i primi due sono solo 3 i punti di differenza, Juuso Payuranta non starà certo a guardare, pronto a recuperare terreno. Due gare in programma divise per cilindrata inferiore e superiore ai cc, ma sempre lo stesso spettacolo assicurato dai piloti che, anche a Vallelunnga, non risparmieranno sorpassi e staccate al limite.

Le auto che hanno fatto sognare una generazione non invecchiano mai e trasmettono ancora grandi emozioni. Programma gare sabato 24 giugno: Programma gare domenica 25 giugno: Programma operativo del Baby Driving Vallelunga per n. Bassi si schiererà sulla vettura che di solito viene portata in gara da Peter Wyhinny: Eddi La Marra, recentemente tornato anche al tricolore di velocità inSuperbike con il team Motocorsa dopo un brutto infortunio.

Nella Leon ST Cupra Cup — valida anche per il campionato tricolore TCS - il pilota da battere è il lombardo Matteo Zucchi, che con due vittorie e un terzo posto ha 22 punti di vantaggio su Giovanni Altoè e su Alessandra Brena, che dopo la vittoria e il secondo posto di Misano sembra aver trovato il feeling giusto con la ST. Tra le attività nel paddock, la visita guidata al circuito, il simulatore racing e il percorso cronometrato fra i birilli in un pistino realizzato ad hoc, con premi giornalieri.

La promozione è valida sia per il centro di guida sicura di Vallelunga Roma che Lainate Milano. Ben 7 le classi in programma e gli oltre piloti non si sono risparmiati nel combattersi sportivamente tra i cordoli del circuito romano.

La seconda gara vedeva scendere in campo i centauri della The Battle of the Twins is back. Nella gara riservata ai DiDi l'alloro andava nella a Buriani mentre il nostro rider Maurizio Castelli svettava nella classifica riservata ai La quarta partenza vedeva in griglia i neofiti del First Laps e del First Laps 2. Lo storico Trofeo del Centauro chiudeva i battenti della manifestazione sancendo Daigoro Toti pilota RC Racers vittorioso nella classe Open con alle sue spalle i romani Emanuele Viglieno e Gian Maria Roberti; nella stk invece l'alloro di classe andava ad Arcangelo Casillo!

Ultima gara della giornata era la Open che vedeva uno spettacolare Federico D'Annunzio transitare per primo sotto la bandiera a scacchi mentre il pugliese Filippo Longobardi e la sua Yamaha finivano al secondo posto precedendo l'altra R1 dell'esordiente di categoria Marco Di Simone! Clicca qui per scaricare l'informativa completa. Anteprima da non perdere sabato 20 pomeriggio con il Meeting dei Campioni, incontro straordinario e mai organizzato tra molti dei piloti che animavano le gare di una volta.

A seguire, Asta Benefica con incasso devoluto alla città di Amatrice. Un programma in pista ricchissimo, che inizia la mattina alle 8: Sarà un incontro tra vecchi amici, pronti a sfidarsi di nuovo tra ricordi, aneddoti, piccoli segreti e qualche scherzo, prima della foto di gruppo finale. Al momento hanno confermato la presenza ma altri contatti sono ancora in corso: Subito dopo il Meeting dei Campioni, sabato 20 intornoalle Le condizioni ottimali del tempo e quasi piloti faranno da cornice alla prima tappa del trofeo centauro , organizzata come di conseuto dal nostro sodalizio e, per questa tappa, dal Motolampeggio Moto Club.

Le altre 2 classi in programma scaricabile dal nostro sito www. E' possibile prenotarsi chiamando il call center delle prove libere ed è possibile acquistare i turni telefonicamente o personalmente presso i nostri uffici tramite bancomat - carta di credito - cash. Al suo interno trovano posto oltre negozi, 25 ristoranti, un polo sportivo per una superficie complessiva di Chiunque fosse interessato potrà scaricare la domanda di partecipazione al seguente link: Scarica qui e una volta compilato il modulo inviarlo al seguente indirizzo mail: A, sorta sulle orme dello storico tracciato di proprietà Alfa Romeo e volta alla formazione dei conducenti di moto e auto.

I centri hanno una potenzialità di oltre Inoltre, le strutture dispongono di sale conferenze, terrazze dove si possono ospitare meeting aziendali e training con pacchetti di guida sicura come entertaiment, incentive, team building o formativi.

Ristorazione, catering e banqueting. Una struttura immersa nel verde, con quattro aree dedicate alla guida sicura, e ampi spazi per gli eventi: Il programma della giornata prevede una lezione di teoria ed una successiva prova pratica nelle aree del Centro di Guida Sicura i cui obiettivi saranno:.

Manca ormai poco più di un mese per il Trofeo di Apertura presso l' Autodromo Vallelunga Marzo organizzato dal nostro sodalizio in collaborazione con il Motolampeggio Moto Club. More info a This email address is being protected from spambots. Count down iniziato per la prima tappa a due ruote che da inizio alla stagione sportiva presso l'Autodromo di Vallelunga.

Gruppo Ufficiali Esecutivi per gli ufficiali di percorso moto , addetti alla sicurezza in pista.

I soggetti scelti sono volti femminili dove l'espressione e lo sguardo giocano un ruolo fondamentale, richiamando una visione totalmente personale e rappresentativa della donna. I volti riassumono la complessità dell'animo femminile: Minjae Lee non utilizza quindi la fotografia digitale, photoshop o altre tecniche per realizzare i suoi quadri.

Questo artista coreano si serve di strumenti "tradizionali" per comporre quadri di una bellezza e di un'autenticità sorprendente. Le linee appaiono sicure, nitide, ma tuttavia non prive di emotività. Un'emotività istintiva e genuina data dal fatto, probabilmente, che Minjae Lee è un autodidatta: Post più recente Post più vecchio Home page. Navigazione Tutti i tag Archivi Tag Alice in Wonderland artbook arte avanguardia blog cultura cultura giapponese design Dorothy Circus Gallery dossier ebook editoria facebook favole film filosofia fotografia fotografia digitale fotorealismo fumetto giornalismo giornalismo digitale gothic surrealism graffiti graphic novel hentai illustrazioni installazioni intervista Juxtapoz magazine Kawaii letteratura giapponese letteratura italiana letteratura straniera libri manga Mondo Bizzarro Gallery MondoPop mostra narrativa italiana narrativa straniera neo surrealismo new realism Otaku poesia poku pop art pop surrealism realismo magico recensioni scultura simbolismo sogni street art surrealismo.

Io non sono mai stato senza di me e quindi non Ebru Art Quando si parla di Ebru art si sfiora una materia forse poco conosciuta ma oggi molto praticata, una materia che ha origi Chi ti credi di essere? Questa recensione è uscita sulla rivista Letteratu. Che tu sia per me il coltello. Alice in Wonderland around the World. Oggi sono fissata con Alice in Wonderland , forse perché ho fatto un sogno strano: Copyright by Sara Durantini.

Riluce - Esercizi di Arte Luminosa celebra le tavo Sir Simon Rattle Director: Dieter Dorn Scenes and Costumes: Sir Simon Rattle Mezzo-soprano: Elina Garanca Berliner Philharmoniker.

Gerald Finley Berliner Philharmoniker. Sir Simon Rattle Piano: Krystian Zimerman Berliner Philharmoniker. Simon Rossler Director, Costumes, Lights: Mari Eriksmoen Women of the Philharmonia Chorus. Andris Nelson Gewandhausorchester Leipzig. Jacob Hrusa Bamberger Symphoniker. Araujo Drums and percussion: Diana Damrau Bass Baritone: Donderer Deutsche Kammerphilharmonie Bremen.

Christian Thielemann Sachsische Staatskapelle Dresden. Massimo Zanetti Sinfonieorchester Basel. Jay Gower Taylor Lights: Crystal Pite, Joke Visser. Lazic Dieter Llg Trio Bass: Robin Quatuor Van Kuijk. Karg, Rolando Villazon , R. Liro Rantala Piano and Rhodes piano: Soloists, Chorus, and Orchestra of the Mariinsky Theatre. Trifonov Orchestra of the Mariinsky Theatre. Newsletter Facebook Linkedin Info.

This email address is being protected from spambots. È consentita la partecipazione fino a due piloti sulla singola vettura con la quale dividersi equamente l'intero weekend 1 sessione di prove libere, 1 turno di qualifica, 1 gara ciascuno e cumulare i rispettivi punteggi acquisiti per l'assegnazione dei titoli.

Esclusivamente per la Coppa Aci Sport Under 25 è indetto un montepremi finale di Le 4 gare saranno trasmesse su Raisport e AutomotoTV,. Con quattro equipaggi racchiusi in appena nove punti, la classe Super GT3 PRO si presenta sul circuito romano con tutti i pronostici ancora aperti.

Malucelli e Cheever ; 4. Frassineti e Beretta ; 6. Agostini e Zampieri ; 8. Treluyer e Ghirelli Comandini e Cerqui ; 3. Gentili e Cassarà ; 6. Baccani e Venerosi ; 3. La Mazza e Magli ; 6. Del Castello e Colajanni Tujula e Vainio ; 3. Liang Ja e Ortiz ; 5. De Castro ; 2. Campagnano di Roma RM 20 settembre Il circuito capitolino, dopo essersi rifatto il look con il nuovo asfalto e le modifiche al paddock, ospiterà quello che, di fatto, sarà un weekend fondamentale per i pretendenti al titolo di tutte le categorie in pista.

Ingresso gratuito scaricando il biglietto da acisport. Il Campionato Italiano Gran Turismo disputerà sul tracciato romano il sesto atto stagionale. Solo 10 punti in meno per Alessio Alcidi, pronto ad approfittare del minimo errore dei suoi avversari.

Nella classifica dei piloti B, invece, è testa a testa tra Marcucci e Di Benedetto racchiusi in 5 punti. Ancora tre gli appuntamenti in programma per la F. Dopo Vallelunga, saranno i tracciati del Mugello e di Monza a decretare il vincitore della quarta stagione della serie riservata alle monoposto.

Sarà lotta aperta per cercare la vittoria e guadagnare punti in classifica. Programma gare sabato 23 settembre: Mitjet Italian Series Programma gare domenica 24 settembre: Mitjet Italian Series 8. Randaccio risale in seconda posizione, mentre Margelli perde terreno per problemi tecnici che lo costringono anzitempo ai box. Sfortunata la prova di Sandro Bettini Wolf Gb08 Cn2 — Lp Racing , rimasto appiedato in griglia di partenza, da cui sarebbe dovuto scattare dalla terza posizione.

In gara 2 il via è nuovamente molto concitato con Margelli che prende la testa inseguito da Pirri Ardizzone, Francisci, Randaccio. Pirri Ardizzone e Randaccio battagliano per la terza piazza con il pilota della Lucchini che va in testacoda, lasciando pista libera all'avversario su Wolf.

Sempre nel corso del secondo giro, svarione per Francisci che si ritira, imponendo nel contempo l'ingresso della safety car che ricompatta il gruppo guidato da Margelli. Dopo la ripartenza, il driver della Tatuus resta in testa per poche curve, scavalcato da uno scatenato Pirri Ardizzone, che si invola verso la vittoria, e da Ramelli. A Pedetti resta comunque la soddisfazione della piazza d'onore tra i prototipi, davanti a Randaccio.

Questi i verdetti delle gare della Coppa Italia Turismo nel fine settimana di Vallelunga. In gara 1 Federico Borrett parte meglio del poleman Caiola e prende il comando, con il giovane laziale che si attacca agli scarichi del triestino. Ne scaturisce una bagarre di dodici giri su ritmi da qualifica, con Caiola che riesce ad assestare il colpo d'incontro nelle ultime battute.

In gara 2 è ottima la partenza di Gaiofatto che balza al comando dalla quinta posizione inseguito a breve distanza da Borrett, Fiorucci, Cipolla che partiva dalla pole position , Bamonte, Ruberti. Il battistrada allunga il passo con Borrett che riesce a mantenere il contatto, marcandolo stretto fino al sorpasso avvenuto al termine del quarto giro in uscita dalla Roma.

Intanto è molto acceso il confronto tra Fiorucci e Cipolla per la terza posizione, con il primo che riesce a piegare la resistenza del secondo. Il via di gara 1 è segnato dalla pioggia e le prime fasi di gara sono molto concitate con il pilota sloveno che si lancia in bagarre con Antonello Casillo e Pietro Casillo.

Dernovsek riesce poi a riprendere la testa e il largo, girando a un ritmo inarrivabile per gli avversari. Nelle battute finali, proprio quest'ultimo con un testacoda concluso in ghiaia all'uscita del Curvone impone l'ingresso della safety car che congela la graduatoria fino alla bandiera a scacchi che suggella la vittoria di Dernovsek, davanti a Pietro Casillo e Antonelo Casillo. Completano la top five Carminati e Benini. Pure in gara 2 la partenza è molto vivace con Ruberti che prende la testa seguito da Benini, Dernovsek e dai fratelli Casillo.

Lo sloveno è autore di una gran rimonta in poche curve dall'ottava posizione, in cui era stato collocato per effetto dell'inversione della griglia, e si inserisce nell'indiavolata battaglia a cinque che segnerà tutta la gara, con continui scambi di posizione e capovolgimenti di fronte.

L'episodio decisivo nelle ultime curve, quando Dernovsek, in quel momento leader, è coinvolto in un contatto con Pietro Casillo. Vittoria dunque per il fratello Antonello davanti a Benini e allo stesso Pietro. Distribuzione segnali video paddock, box, pit wall. Un fine settimana particolarmente ricco in pista ma anche nel paddock dove ci sarà il primo Grande Raduno Alfa Romeo organizzato dalla storica Scuderia del Portello.

Tornando alla pista, nuovo appuntamento il sesto con la Coppa Italia. Buoni i numeri per il Master Tricolore Prototipi che presenta uno schieramento di dodici vetture con cinque CN2.

In pista tutti i protagonisti delle competizioni sport nazionali per una sfida che si preannuncia particolarmente avvincente. Saranno undici invece le Renault Twingo della Entry Cup.

Il monomarca Entry Level monogestito dal Gruppo Peroni Race torna sul circuito romano dove Casillo potrà approfittare della assenza di Visani per passare in testa al campionato.

Tanto spettacolo anche nel paddock con le vetture Alfa Romeo del Raduno organizzato dalla Scuderia del Portello. Dalle Turismo alle Sport passando per le formule. Non mancheranno modelli unici che potranno sfilare anche in pista in occasioni di parate ad hoc. Tutto il weekend sarà trasmesso in live streaming a partire dalle qualifiche sulla pagina Facebook e sul canale YouTube del Gruppo Peroni Race, oltre al sito web gruppoperonirace.

Un palcoscenico d'eccellenza come il rinnovato Autodromo "Piero Taruffi" di Vallelunga ha rappresentato il teatro congeniale per archiviare una stagione di successi del Campionato Italiano MiniGP. In un ricco weekend di attività comprensivo del monomarca formativo Yamaha R Cup e del Trofeo del Centauro con le classi e e l'innovativo First Laps campionato istituito lo scorso anno rivolto ai cosiddetti piloti 'neofiti' , per il Campionato Italiano MiniGP il 'Race Day' di domenica 3 settembre è iniziato con la decisiva gara della classe PreMiniGP 50cc, da quest'anno aperta a tutti i costruttori.

Presentatosi a Vallelunga da capo-classifica di campionato, il giovanissimo Davide Conte ha completato l'opera, dovendo tuttavia sudare le proverbiali sette camicie per fronteggiare la concorrenza di ben quattro avversari in una top-5 complessivamente racchiusa in meno di 1"!

Se l'alfiere CS si è aggiudicato in un sol colpo gara e campionato, a ribadire il tono internazionale della categoria in volata è salito sul secondo gradino del podio l'ungherese Gabor Hagyma Kecskes a precedere l'altro candidato al titolo Michael Bernardi, il poleman Angelo Tagliarini e Christian Ceccherelli.

Altrettanto avvincente e spettacolare la top class MiniGP 50cc con cinque piloti compresi in meno di 3 decimi sul traguardo, ma con Andrea Natali RMU Pasini Racing già laureatosi Campione nella precedente tappa di Magione.

Scattato dalla pole position, in questa circostanza il 3 si è visto precedere in gara dal compagno di squadra Nicola Chiarini, al secondo hurrà dopo Varano conquistando il riconoscimento di "runner-up" della stagione La OHVALE GP-0 ha prodotto il successo di gara e campionato da parte di Edoardo Liguori, in trionfo distanziando all'esposizione della bandiera a scacchi Jaka Gorjan e soprattutto Elia Furlan, presentatosi sul tracciato romano da leader della generale.

Chiusura estiva I nostri uffici, il call center delle prove libere e della guida sicura saranno di nuovo attivi dal 21 Agosto. Per richieste si prega di scrivere una e-mail a This email address is being protected from spambots.

Tante le classi in programma per questa tre giorni che sancirà la prima occasione per i centauri di testare il nuovo circuito in vista delle gare di Coppa Italia e di Civ; impegnati nel primo weekend di Settembre saranno i riders del Trofeo del Centauro con le classi Under , ed Open , del First Laps e le piccoli campioni del MiniGp, della PreMiniGp, del trofeo Ohvale e del Trofeo Yamaha.

La prenotazione va fatta a This email address is being protected from spambots. A Vallelunga il 19enne pilota veneto conquista il suo primo successo dominando dallo start fino alla bandiera a scacchi. La gestione delle gomme regola le sorti della lotta per il podio dove salgono Alberto Rodio, per la prima volta ed Alberto Vescovi. Costretti a perdere posizioni nel finale il leader tricolore Matteo Zucchi ed Alessandra Brena. Dopo averla sfiorata già nella gara del sabato, arriva in gara 2 del terzo round del Campionato Italiano Turismo TCS la prima vittoria della carriera per il giovanissimo Giovanni Altoè.

Involatosi al comando proprio come al sabato già dallo start, il 19enne pilota veneto poi non ha più lasciato il comando ed ha invece lasciato la bagarre solo alle sue spalle. Firma il miglior piazzamento stagionale Franco Gnutti, mentre alle spalle del 22enne pilota milanese il Campione di Superbike Eddi Lamarra, alla sua prima gara in automobilismo, taglia il traguardo al sesto posto.

È ritiro nel finale anche per Sandro Pelatti dopo un duello spettacolare con Carlo Casillo, poi costretto a retrocedere sesto per una penalizzazione di 25 secondi limiti di velocità ai box che gli nega una probabile festa sul podio. Quinto è Franco Gnutti davanti ad Eddi La Marra che entra a pieno titolo nella Top con un sesto posto da incorniciare. Con i risultati del terzo appuntamento stagionale, Matteo Zucchi conserva la leadership tricolore ad 81 punti, ma ora Altoè è a dalla vetta.

Terza Brena a quota A Vallelunga vince il grande spettacolo e il pubblico presente sulle tribune e al Roma Motor Show. Campagnano di Roma RM 25 giugno Prossimo appuntamento con gli ACI Racing Weekend il 15 e 16 luglio al Mugello Circuit dove saranno di scena tutti i campionati italiani.

Ottime prestazioni per Sophia Floersch, sempre più protagonista del campionato e costantemente nella top 10, mentre tra i rookie, nonostante un weekend non al top Leonardo Lorandi conserva la leadership davanti a Fittipaldi. Conquista il primo podio stagionale in gara 1 Sandro Pelatti, terzo al traguardo dopo un duello iniziale con Paolo Palanti, mentre alla domenica, dopo il cedimento alla gomma anteriore sinistra calo alle gomme patito da Alessandra Brena, Alberto Rodio conquista il secondo posto ed il suo primo podio davanti ad Alberto Vescovi che approfitta del rallentamento di Zucchi.

Nella Porsche Carrera Cup Italia il terzo week end stagionale è stato favorevole a Riccardo Pera, vincitore di gara-2, che ha portato a 17 punti il suo vantaggio in classifica su Alessio Rovera Tsunami RT , primo in gara-1 ma fuori per incidente nella gara domenicale. La gara di casa porta fortuna a Carlotta Fedeli che torna da Vallelunga con un primo e un secondo posto nel terzo round della Seat Leon Cupra Cup.

In gara 1 vittoria per Gabriele Volpato, in coppia con Lorenzo Nicoli, seguiti dalla driver romana e dai leader di classifica Gabriele Torelli — Matteo Greco.

Pellegrini si deve accontentare della terza piazza, mentre sul secondo gradino del podio sale un sempre combattivo Raffaele Gurrieri. Doppietta di Cosimo Barberini davanti al finlandese Pajuranta e allo svedese Darbom. In gara 1 la vittoria è andata a Regni con la Porsche In gara 2, dopo la sfortuna pagata nella prima gara, vittoria per la Renault Megane di Gioffrè davanti al vincitore di gara 1 Regni e Caprioni su Seat Leon.

Matteo Zucchi conserva la leadership in un plotone di Seat Leon Cupra ST wagon dove è sempre scatenata la concorrenza capeggiata dalla giovane Alessandra Brena. Sabato sarà la volta delle prove ufficiali alle Altro grande protagonista determinato a guadagnare la prima vittoria stagionale dopo i due podi finora conquistati ed il passo da primato con il quale ha già firmato una pole position e due giri più veloci, è Giovanni Altoè.

Al quinto e sesto posto in classifica Paolo Palanti, già due volte sul podio in questo avvio stagionale e Sandro Pelatti che invece è ancora alla ricerca del primo piazzamento in Top-3 e dopo essere stato sempre protagonista del gruppo di testa, sia in prova che in gara. Ha già potuto festeggiare sul podio, invece, Alberto Vescovi, terzo sotto il diluvio di gara 1 ad Adria, ma il pilota pistoiese, peraltro autore della pole della gara 2 rodigina, è costretto ad inseguire in classifica dopo aver dovuto dare forfait nel secondo round per il capottamento occorso in qualifica.

Alberto Rodio, che si alterna sulle due gare con Alessandra Torresani, è pronto a confermarsi nella bagarre per le primissime posizioni dove invece vogliono finalmente affacciarsi Carlo Casillo ed il 22enne bresciano Franco Gnutti. Il 28enne pilota frusinate si alternerà sulle due gare con Primo Reggiani, popolare attore di cinema e fiction tv che farà il suo debutto da pilota, mentre sulla vettura riservata ai giornalisti si alterneranno Francesco Neri e Lorenzo Baroni.

Campagnano di Roma RM 22 giugno Gradito ritorno quello delle Super Cup con uno schieramento di oltre 40 vetture. Appuntamento da non perdere con ingresso gratuito scaricando il coupon dai siti acisport.

Una 30ina le vetture attese sulla griglia di partenza del Piero Taruffi con Lorenzo Colombo, Job Van Uitert e Sebastian Fenandez racchiusi in una manciata di punti dopo due appuntamenti, ma alle loro spalle sono diversi i piloti che proveranno ad accorciare in classifica con un campionato che è ancora alle fasi iniziali.

Nella classifica riservata ai Rookie Leonardo Lorandi proverà ad allungare in classifica su Enzo Fittipaldi che insegue a 12 lunghezze di ritardo. Sarà una terza tappa stagionale tutta da seguire quella di scena per il Campionato Italiano Turismo TCS, il titolo tricolore riservato alle vetture di più stretta derivazione di serie fino a 2.

In un plotone scatenato di Seat Leon Cupra ST, le spettacolari wagon da CV schierate da Seat Motorsport Italia, è infatti appena innescata una appassionante lotta la vertice dove Matteo Zucchi detiene la leadership, con tutta la determinazione ed un passo misurati da due vittorie, due pole position ed un giro più veloce nelle quattro gare finora disputate.

Con il terzo round stagionale, la Carrera Cup Italia entra nel vivo della stagione con diciotto vetture iscritte. Il pilota da battere sarà ancora il 17enne Riccardo Pera Ebimotors che troverà in Alessio Rovera Tsunami RT il suo antagonista più accreditato nella corsa al titolo.

Giro di boa sul circuito di Vallelunga per il Trofeo Abarth Selenia con Cosimo Barberini e lo svedese Joakim Darbom separati da soli tre punti in classifica generale.

Dopo la prova del Red Bull Ring le vetture dello Scorpione tornano in Italia per entrare nella fase calda del campionato. Ma se tra i primi due sono solo 3 i punti di differenza, Juuso Payuranta non starà certo a guardare, pronto a recuperare terreno.

Due gare in programma divise per cilindrata inferiore e superiore ai cc, ma sempre lo stesso spettacolo assicurato dai piloti che, anche a Vallelunnga, non risparmieranno sorpassi e staccate al limite.

Le auto che hanno fatto sognare una generazione non invecchiano mai e trasmettono ancora grandi emozioni. Programma gare sabato 24 giugno: Programma gare domenica 25 giugno: Programma operativo del Baby Driving Vallelunga per n. Bassi si schiererà sulla vettura che di solito viene portata in gara da Peter Wyhinny: Eddi La Marra, recentemente tornato anche al tricolore di velocità inSuperbike con il team Motocorsa dopo un brutto infortunio.

Nella Leon ST Cupra Cup — valida anche per il campionato tricolore TCS - il pilota da battere è il lombardo Matteo Zucchi, che con due vittorie e un terzo posto ha 22 punti di vantaggio su Giovanni Altoè e su Alessandra Brena, che dopo la vittoria e il secondo posto di Misano sembra aver trovato il feeling giusto con la ST.

Tra le attività nel paddock, la visita guidata al circuito, il simulatore racing e il percorso cronometrato fra i birilli in un pistino realizzato ad hoc, con premi giornalieri. La promozione è valida sia per il centro di guida sicura di Vallelunga Roma che Lainate Milano. Ben 7 le classi in programma e gli oltre piloti non si sono risparmiati nel combattersi sportivamente tra i cordoli del circuito romano. La seconda gara vedeva scendere in campo i centauri della The Battle of the Twins is back.

Nella gara riservata ai DiDi l'alloro andava nella a Buriani mentre il nostro rider Maurizio Castelli svettava nella classifica riservata ai La quarta partenza vedeva in griglia i neofiti del First Laps e del First Laps 2. Lo storico Trofeo del Centauro chiudeva i battenti della manifestazione sancendo Daigoro Toti pilota RC Racers vittorioso nella classe Open con alle sue spalle i romani Emanuele Viglieno e Gian Maria Roberti; nella stk invece l'alloro di classe andava ad Arcangelo Casillo!

Ultima gara della giornata era la Open che vedeva uno spettacolare Federico D'Annunzio transitare per primo sotto la bandiera a scacchi mentre il pugliese Filippo Longobardi e la sua Yamaha finivano al secondo posto precedendo l'altra R1 dell'esordiente di categoria Marco Di Simone!

Clicca qui per scaricare l'informativa completa. Anteprima da non perdere sabato 20 pomeriggio con il Meeting dei Campioni, incontro straordinario e mai organizzato tra molti dei piloti che animavano le gare di una volta.

A seguire, Asta Benefica con incasso devoluto alla città di Amatrice. Un programma in pista ricchissimo, che inizia la mattina alle 8: Sarà un incontro tra vecchi amici, pronti a sfidarsi di nuovo tra ricordi, aneddoti, piccoli segreti e qualche scherzo, prima della foto di gruppo finale. Al momento hanno confermato la presenza ma altri contatti sono ancora in corso: Subito dopo il Meeting dei Campioni, sabato 20 intornoalle Le condizioni ottimali del tempo e quasi piloti faranno da cornice alla prima tappa del trofeo centauro , organizzata come di conseuto dal nostro sodalizio e, per questa tappa, dal Motolampeggio Moto Club.

Le altre 2 classi in programma scaricabile dal nostro sito www. E' possibile prenotarsi chiamando il call center delle prove libere ed è possibile acquistare i turni telefonicamente o personalmente presso i nostri uffici tramite bancomat - carta di credito - cash. Al suo interno trovano posto oltre negozi, 25 ristoranti, un polo sportivo per una superficie complessiva di Chiunque fosse interessato potrà scaricare la domanda di partecipazione al seguente link: Scarica qui e una volta compilato il modulo inviarlo al seguente indirizzo mail: A, sorta sulle orme dello storico tracciato di proprietà Alfa Romeo e volta alla formazione dei conducenti di moto e auto.

I centri hanno una potenzialità di oltre Inoltre, le strutture dispongono di sale conferenze, terrazze dove si possono ospitare meeting aziendali e training con pacchetti di guida sicura come entertaiment, incentive, team building o formativi.

Ristorazione, catering e banqueting. Una struttura immersa nel verde, con quattro aree dedicate alla guida sicura, e ampi spazi per gli eventi: Il programma della giornata prevede una lezione di teoria ed una successiva prova pratica nelle aree del Centro di Guida Sicura i cui obiettivi saranno:.

Manca ormai poco più di un mese per il Trofeo di Apertura presso l' Autodromo Vallelunga Marzo organizzato dal nostro sodalizio in collaborazione con il Motolampeggio Moto Club. More info a This email address is being protected from spambots.

Count down iniziato per la prima tappa a due ruote che da inizio alla stagione sportiva presso l'Autodromo di Vallelunga. Gruppo Ufficiali Esecutivi per gli ufficiali di percorso moto , addetti alla sicurezza in pista. Per maggiori info e prenotazioni scrivere a This email address is being protected from spambots. Prove libere auto 28 Gennaio: I l 28 Gennaio c'è un'offerta da non perdere, acquistano un turno di prove libere in prevendita se ne ricevere subito un'altro in omaggio.

Guarda qui il Calendario Prove libere auto con le date del La demolizione di una struttura servizi nel paddock e la costruzione di un nuovo edificio più moderno e funzionale per rispondere alle nuove esigenze. Si approfitterà della pausa estiva per completare con la nuova asfaltatura del circuito e la realizzazione di un sottopasso pedonale per permettere al pubblico di Vallelunga di raggiungere il Paddock centrale più agevolmente.

Un pubblico che si registra sempre maggiore e composto dalle famiglie, per le quali, soprattutto per la nuova generazione di appassionati, Vallelunga promette una sempre maggiore attenzione e migliore esperienza. Il corso è dedicato a tutti gli automobilisti, dai neopatentati, ai più esperti e ai guidatori per professione.

Teoria e tanta pratica per conoscere le proprie capacità di guida in situazioni critiche e apprendere il comportamento corretto da tenere al volante nella guida di tutti i giorni. Con quali vetture viene effettuato il corso? Il corso dura 1 giorno, dalle 9. Clicca Qui per il programma del corso. Confermate le Prove libere moto 8 Dicembre Cari amici motociclisti, vi informiamo che rimangono confermate le Prove libere moto del prossimo 8 Dicembre , mentre viene annullata la giornata di prove libere del 9 Dicembre Programma 8 Dicembre Open Pit per Esperti e Veloci dalle Solo per acquisti on line effettauti Venerdi 25 Novembre dalle Nella giornata di oggi, i piloti hanno potuto testare, seguiti dagli istruttori della Scuola Federale Aci Sport, le Tatuus F.

Non è mancata la visione dei filmati e delle telemetrie assieme agli istruttori della Scuola Federale, diretta da Raffaele Giammaria. Sotto la supervisione di Gian Carlo Minardi, poi, i quattro giovani piloti hanno avuto modo di conoscere tutti gli aspetti della vita di un pilota grazie alla collaborazione con CarMan che ha fornito i simulatori e Formula Medicine che ha seguito passo passo gli aspetti alimentari, mentali e psicologici.

Prove libere Moto confermato il 26 Novembre, annullato il 28 Novembre Cari amici motociclisti, vi comunichiamo che viene annullata la giornata di prove libere moto di 28 Novembre. Al via già il primo colpo di scena con la casella della pole vuota per un corto circuito e relativo principio di incendio che ha di nuovo fermato la Wolf Gb08 della Avelon Formula dei due vincitori , Guglielmo Belotti e Ivan Bellarosa.

Nonostante la vettura sia stata riportata ai box dopo lo sfortunato giro di formazione, non è stato per loro possibile riprendere la corsa. La prima ora si conclude con il primo pit stop per rifornimento, proprio della vettura di testa, che si dimostra più veloce ma che appunto dovrà effettuare almeno una sosta in più dei rivali.

Proprio nei primi minuti della seconda ora nuovo avvicendamento, con il cambio al volante anche per la della Kaspersky dove sale Alexander Moiseev. Al novantesimo minuto ecco anche il pit stop con rifornimento per la RS01 con Kubica che lascia il volante a Davide Roda.

Il primo riguarda proprio la testa, con Andrea Dromedari subentrato a Mondini, che alla staccata del Tornantino arriva lungo nel tentativo di doppiare Moiseev. Ritiro invece per la Bmw Z4 turca con il motore ko. Lo scadere della terza ora marca anche il risultato per la 3h Endurance Series, il campionato di durata articolato su cinque prove e la conclusiva proprio con le prime tre ore della 6h di Roma.

Motorsport afflitta da problemi elettrici. Davanti il trio della Euro International consolida il giro di vantaggio sulla Ferrari della Kaspersky che a sua volta riesce a distanziare di un giro la vettura del Team Lazarus. Una due giorni dunque da non perdere con, per il quinto anno consecutivo, la Endurance 2. Quello della 6h è un vero e proprio debutto nelle competizioni di durata per il polacco che sarà al volante di una delle due RS01 della Oregon Team che condividerà anche con il campione del mondo GT Matteo Bobbi.

Prima assoluta anche per il diciottenne Dannt Molinaro. Per il pubblico presente molte le iniziative, anche queste gratuite, previste.

Confermate le prove libere moto sabato 5 Novembre Cari amici motociclisti, vi informiamo che rimangono confermate le prove libere moto di Sabato 5 Novembre, con i seguenti orari: Quest'anno l'obiettivo è di portare in pista le sue due Porsche GT3 R.

Già definitio il primo equipaggio dove si alterneranno Giacomo, Matteo e Massimo Bossini. Il driver romano ex F1 proverà il bis dopo la vittoria conquistata nel Proprio come allora sarà in equipaggio con l'altro pilota romano Marco Cioci sarà al via con una Ferrari della AF Corse. Quest'anno il modello è la nuovissima GT3 sulla quale ci sarà anche l'esperto russo Alexader Moiseev. Un equipaggio di assoluto livello per un 6h che si preannuncia particolarmente combattuta. Dopo due giorni di test su strada e in pista, la stampa specializzata elegge la migliore auto prodotta in almeno Sono 21 i modelli che si contendono il titolo: A queste si aggiungono 2 supercar per il premio dedicato alle sportive: Con tutti i titoli ancora in palio lo spettacolo non dovrebbe mancare a partire dalla RS Cup dove il leader Giacomo Trebbi, già vincitore della Serie nel , proverà a contenere il ritorno del suo compagno di colori Felice Jelmini il migliore degli ultimi due avvenimenti.

Da segnalare anche il rientro nel campionato di Francesco Palmisano. Il driver pugliese che a Rijeka aveva anche raggiunto il secondo posto assoluto sarà sempre al via con la sua Alfa Romeo Racing Start Plus.

Nuovamente dieci saranno le Twingo in pista nella Entry Cup. Quattordici invece le sport previste del Master Tricolore Prototipi. Quattro saranno i CN2 e cinque i CN4. Il programma della manifestazione sarà articolato su due giorni.

Il sabato sarà riservato a prove libere, qualifiche, e a gara 1 della Mitjet Itlalian Series. Alla domenica, dalle nove, tutte le altre gare. Campagnano di Roma RM 11 settembre Nella domenica di Vallelunga 7 gare si sono susseguite sui 4. Il pilota tedesco del Prema Powerteam dopo aver vinto gara 2 si è anche piazzato secondo nella gara sprint. Sul terzo gradino è, invece, salito Kush Maini. In gara 2, dietro a Schumacher, piazzamenti a podio per il suo compagno di squadra Yuri Vips e Giuliano Raucci.

La classifica generale vede ancora in testa Marcos Siebert Jenzer Motorsport con 10 lunghezze di vantaggio su Mick Schumacher, mentre Raul Guzman perde terreno.

In classifica generale, grazia alle due vittorie nella prima giornata, Ledogar consolida la leadership davanti a Drudi e Alessio Rovera Ebimotors. Il driver di Priverno ha messo in scena una stupenda rimonta dalle retrovie e ha duellato a lungo con Gianluca Calcagni, poi costretto al ritiro a causa di un guasto tecnico della sua MINI.

Sul podio salgono Alessio Alcidi e Luca Gori, mentre Fulvio Ferri, al rientro nella serie, si prende per la seconda volta la quarta posizione. Doppietta per Cosimo Barberini che allunga in maniera decisiva nella classifica generale del Trofeo Abarth Selenia. Alex Campani e il turco Faith Kara salgono sul podio del Piero Taruffi al termine di una gara avvincente e piena di colpi di scena, con Pajuranta subito nelle retrovie dopo un errore al curvone.

A Vallelunga sabato tra sole e pioggia. Ma nel segno dello spettacolo. Domani ancora spettacolo sul circuito capitolino. Campagnano di Roma RM 10 settembre Poi il diluvio ha rovinato la festa del circuito intitolato a Piero Taruffi.

Domani il gran finale con 7 gare in programma, sperando nella clemenza del meteo. Proprio prima dello start la perturbazione che ha cambiato le carte in tavola con diversi piloti che hanno scelto le coperture rain e altri che, invece, sono rimasti sulle slick.

Sul podio anche Mick Schumacher Prema Powerteam. In gara-1 i due piloti hanno preceduto Mikael Grenier, mentre in gara-2 al terzo posto ha chiuso Alessio Rovera Ebimotors. Sul podio anche Roberto Gentili e Andrea Nember. Il pilota italiano ha preceduto, al termine di una gara decisamente spettacolare corsa sotto la pioggia, lo svedese Joakim Darbom e il finlandese Juuso Pajuranta. Sono circa 80 le Abarth che questo fine settimana danno spettacolo sul circuito romano di Vallelunga, dove sono in programma il sesto appuntamento del Trofeo Abarth Selenia, la quinta manche dell'Italian F4 Championship powered by Abarth e la conclusione della Coppa Abarth Classiche Selenia.

Forte dei due successi ottenuti sul circuito austriaco Red Bull Ring, l'italiano Cosimo Barberini è al comando della classifica generale del Trofeo Abarth Selenia, con un vantaggio di 9 punti sul giovane svedese Joakim Darbom. Terzo Alex Campani con un distacco di 30 punti dal leader, quarto il finlandese Juuso Pajuranta mentre al quinto posto si trova il primo dei piloti turchi, Ygit Timur.

Con tre appuntamenti di tre gare ciascuno ancora da disputare, l'Italian F4 Championship powered by Abarth presenta una classifica ancora aperta, con l'argentino Marcos Siebert al comando, inseguito dal giovane tedesco Mick Schumacher. La monoposto Tatuus, spinta dal motore Abarth 1.

Nella stessa occasione verranno premiati i vincitori di Abarth Classiche: Il programma delle competizioni prevede sabato 10 settembre due turni di prove ufficiali per la F4 alle ore 9. Nel pomeriggio alle Domenica le F4 Abarth sono impegnate alle 9.

Nell'ambito del weekend numerosi appassionati di "The Scorpionship", la community che unisce i fan dello Scorpione, potranno assistere da vicino a tutte le fasi della giornata, accedendo ai paddock e in pit-lane, avendo la possibilità di ammirare da vicino le automobili da competizione e, nell'area hospitality, le vetture stradali della gamma Abarth , che si declina in tre allestimenti , Turismo e Competizione con altrettanti livelli di potenza, che permettono di soddisfare clienti sempre più esigenti e preparati.

Molti degli upgrade apportati sono frutto dell'esperienza acquisita con lo sviluppo della Biposto, la "più piccola delle supercar", una vettura stradale con contenuti emozionali e tecnologia da vera auto da competizione. Altra grande novità l'Abarth spider: Classifica Trofeo Abarth Selenia: Cosimo Barberini ; 2.

Joakim Drabom ; 3. Alex Campani ; 4. Juuso Pajuranta ; 5. Classifica Italian F4 Championship powered by Abarth: Marcos Siebert ARG ; 2. Mick Schumacher GER ; 3. Raul Guzman MEX ; 4. Mauricio Baiz VEN 85; 5. Torino, 9 settembre Nonostante ci si trovi oltre metà campionato, le classifiche sono ancora tutte da decidere: In allegato il comunicato odierno in formato.

le meilleur hentai camila ferrari Si è soffermato sulla situazione in Lombardia dove le infrastrutture sono concentrare sul territorio e non a macchia di leopardo. Nella ScooterMatic Regioni Sud, giunta alla quarta ed ultima prova, Carlucci si laurea campione piegando Vacchiano in virtù della vittoria in Gara 2, con Disabato a chiudere il podio. Con i risultati di una gara 2 spettacolare e combattuta fino alla bandiera a scacchi, il quinto round di Porno asia escort charleville mezieres Italiano Sport Prototipi consegna le sue corone tricolori con un appuntamento di anticipo. Bonomo ha invece fatto la storia nella World Malossi Day Cup, dove ha conquistato il terzo le meilleur hentai camila ferrari consecutivo davanti a fratelli Marino. Quest'anno l'obiettivo è di portare in pista le sue due Porsche GT3 R. Per la precisione la location selezionata è stata la Casa dei Cavalieri nel Foro di Augusto.

1 thoughts on “Le meilleur hentai camila ferrari

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *